Android oggi compie 5 anni

Android

Esattamente cinque anni fa oggi, usci il Googlephone T-Mobile G1 un telefono mitico perchè è stato il primo telefono Google/Android, uscito alcuni mesi dopo che Apple aveva lanciato l’iPhone. Oltre a questo Google a presentato il suo sistema operativo mobile Open Source Android e quindi disponibile a tutti per essere studiato e modificato, che ha prodotto un ecosistema di ROM ricco ed incredibile, pieno di varianti come è successo con le varie distribuzioni di Linux.

Des Smith, un membro del team originale di Android, ricorda così il lancio. “Abbiamo lavorato per mesi e mesi con una piccola squadra in Mountain View, CA”, ha scritto in un post commemorativo su Google+. “Ero così eccitato che non riuscivo a dormire.” Il team originale di Android incluso Hiroshi Lockheimer, Keva Nelson, David Conway, Grazia Kloba, Peisun Wu, Erick Tseng, tedesco Bauer, e naturalmente l’ex capo Android Andy Rubin che ha lasciato da poco il team Android.

T Mobile G1

ANDROID: A VISUAL HISTORY

Il G1 oramai è preistoria, ma Android ancora per fortuna è sulla bocca di tutti :-). Il sistema operativo open source ha lanciato più di un miliardo di dispositivi, tra cui macchine fotografiche, televisori, smartwatches, e console di gioco. E ‘stato un vantaggio per la comunità di sviluppatori open source oltre che a rendere Samsung il gigante multi-miliardario che conosciamo tutti con i suoi mille modelli. Ora, Android è il più grande sistema operativo per smartphone al mondo. Voi che ne dite riuscirà il Windows Phone della Microsoft con la recente acquisizione della Nokia a scalfire il predominio di Apple e Google?

Via Theverge.com

2 risposte a “Android oggi compie 5 anni”

  1. Per quanto riguarda la tua domanda su M$ e Nokia io penso che per il momento sono molto distanti da un possibile traguardo, uno il software di M$ non è ancora maturo e non hanno le idee chiare neanche loro, le applicazioni non sono ancora tantissime e per ultimo un solo produttore hardware mi sembra pochino per rincorrere due colossi come Apple e Samsung. Certo è anche vero che la storia informatica è piena di risultati inattesi, quindi non ci resta che aspettare.

    1. Hai ragione Massimo però secondo me se la Microsoft adesso che ha mani libere perchè ha acquistato Nokia fa le mosse giuste (app e store più completo ad esempio) e celeri potrebbe arrivare tranquillamente al 10/15% max 20%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *